PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Come una foglia gialla

In auto ti recavi in campagna,
sostavi al sole, cercavi di scaldarti,
ti venivo a cercare.
mi vedevi da lontano,
scappavi!
piano!
ti inseguivo come un gioco,
dopo un poco ti fermavi,
mi aspettavi,
ci guardavamo in silenzio,
vedevo il tuo sorriso,
conoscevo bene il tuo sguardo,
Non erano più quelli che per anni ho conosciuto.
L'autunno è arrivato,
le foglie sono diventate gialle,
cadono sotto la spinta del gelido vento
che, impietoso le spazza via.
In silenzio, come una foglia gialla
troppo presto te ne sei andato.

 

l'autore alta marea ha riportato queste note sull'opera

A mio fratello.


7
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 29/02/2012 14:42
    Molto bella e profonda.. Quanto amore fraterno che si legge;be questo è scontato. Un Abbraccio!
  • mauri huis il 29/02/2012 06:14
    Un abbraccio. Non credo serva dire altro!
  • Aedo il 28/02/2012 00:07
    Una dedica delicata e intensa nel ricordo del caro fratello. Bravissimo!
    Ignazio
  • Anonimo il 27/02/2012 20:22
    toccante... molto bella... sentita la metafora della caducità e fragilità di una foglia... complimenti di cuore alta bravo
  • karen tognini il 25/02/2012 20:45
    Commovente.. bellissima nella sua drammaticita'!!!.. bravo...
  • Anonimo il 25/02/2012 18:24
    Molto bella questa poesia. Coinvolge il lettore e riesce a creare un'atmosfera di commozione che è proprio il tratto dell'unione tra poeta e lettore, quell'emozione che umanizza il contenuto creando magicamente un moto di solidarietà. Ho scritto anch'io poesie dello stesso argomento e so che le stesse emozioni le prova l'autore. Bravo alta marea, complimenti sinceri. ciaociao
  • mariateresa morry il 25/02/2012 16:13
    Che dire di questa poesia? C'è da entrarci in punta dei piedi con grandissimo rispetto.. ci sono sentimenti nei quali non siamo autorizzati a dire... mi pare di capire che si tratta di una prematura scomparsa di un fratello. ma prima della fine i due fratelli si sono cercat, in un linguaggio silenzioso che conoscevano solo loro due... molto bella Alta... la potenza del contenuto fa superare ogni piccola pecca di forma. Non ci sono più le stelline, ma se ci fossero te la voterei a pioggia...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0