username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

svegliarsi insieme

È l'alba e tu scivoli via dal letto a piedi nudi,
e, cercando di non far rumore, nel bagno ti rinchiudi.

Il gatto, appollaiato nella cesta, mi guarda e sbadiglia,
mi stiracchio e godo di questo dolce letargo.

Hai messo su il mio pigiama che ti va largo,
ma ti fa sembrar chissà perché, ancor più bella.

Quando ritorni, umida e luminosa stella,
di nuovo la voglia di te il cuor mi piglia.

Ho ancora sulle mani il calore dei tuoi fianchi,
cinque minuti lontani, e già mi manchi.

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • lupoalato maria cannavacciuolo il 22/05/2008 22:37
    mmm... che bel risveglio
  • TIZIANA GAY il 16/04/2008 09:51
    Bella, dolce e piena di sensazioni che corrono sulla pelle!
  • sara rota il 04/07/2007 08:38
    Decisamente magnifica... la descrizione di un risveglio familiare gioioso e romantico... con lo sguardo di un gatto osservatore che non guasta. 10!
  • A. Barbara Di Stefano il 23/06/2007 21:11
    mi ricorda una canzone di nek che mi piace tanto... sei stato molto bravo, ma -evide4ntemente- anche molto ben ispirato. 9
  • luigi deluca il 13/06/2007 21:55
    un sentito GRAZIE alla mia "fatina" e alla mia "angioletta" preferite
    gigi
  • Anonimo il 13/06/2007 21:47
    Che meraviglia...
  • laura cuppone il 13/06/2007 11:46
    BELLA... BELLA... BELLA...!!! 10! l

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0

- Il video di quest'opera -