accedi   |   crea nuovo account

Il cambiamento

per tua stima o tristo e novel iniquo
forse che il savio da sua remota origine
mostrò il suo natural costume propinquo
sempre igual sino al vago feral confine?

a crescenti condizion di senno e mente
sempre fu noto confirmar che muterà
il sol stolto o la di lui figura assente
nel perpetuo giammai a mutazion sarà

 

1
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 16/02/2014 05:36
    Molto apprezzata, complimenti
  • Don Pompeo Mongiello il 27/02/2012 16:47
    Segue un po' il mio stile di italiano che fu e sarà. Bravo!

2 commenti:

  • sergio il 27/02/2012 13:24
    tante grazie ma il mio scritto è sempre umile. Ancora grazie
  • karen tognini il 27/02/2012 09:26
    Bella Sergio... mica facile scrivere come sai far tu magistralmente?...
    mi inchino alla tua bravura...