accedi   |   crea nuovo account

Quel che ho amato tanto

Forse non ci saranno le mie mani
a passeggiare sopra la tua pelle,
o non potranno essere i miei sguardi
ad ammirarti, quando l'indomani
sarai la bella fra tutte le belle
che apre gli occhi quando ormai è già tardi.
Ma sarò dentro l'anima a farti compagnia,
a sussurrare le parole al vento
e piano piano farle alzare in volo,
affinché esse trovino la via,
e farò che esse non perdano un istante
e arrivino al più presto ad un cuor solo.
Ho amato un giorno e non ho mai più smesso
e il petalo racchiuso tra i due fogli
del diario della vita,
rivive come fosse per magia.
Aspetterò che arrivi con pazienza
quel giorno, l'ora o l'attimo soltanto,
a dar sollievo a questa mia follia,
ad alleviare la mia sofferenza
e a regalarmi quel che ho amato tanto.

 

7
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0