PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Guerra

un proiettile mirato
a colpire una colomba,
un futuro infiammato,
una lapide, una tomba.

un rombo di fuoco
invade l'aria,
un suono roco
lento si avvicina.

guerra!
esplode il mondo!
il cielo si serra,
si tocca il fondo.

gocce di vita,
perse nel mare,
sulla terra sfinita
l'amor vuol scappare.

tra spari e sangue
urlano le stelle,
e mentre tutto langue
spariscono le belle.

 

3
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Elisabetta Fabrini il 27/02/2012 15:47
    Sei riuscito a far poesia anche con la guerra... bravissimo.
    baci ely
  • Anonimo il 27/02/2012 14:08
    molto apprezzata andrea bella e bravo...
  • Attanasio D'Agostino il 26/02/2012 17:57
    L'egoistico fare mira "un proiettile... spariscono le belle".

    meravigliosamente bella un caro saluto Tanà.
  • Gianni Spadavecchia il 26/02/2012 13:18
    L'Amore fugge, l'Odio e la rabbia si avvicinano però. Bei versi!