accedi   |   crea nuovo account

Sara: la pace ha gli occhi verdi

Splendente e limpida come la luna,  
segnata da troppe meteore,
 trasforma in diamanti preziosi
le briciole della vita.
Fuoco e acqua,
luce e ombra convivon
 in un delicato equilibrio
 perfetto nella sua imperfezione.
La sensualitá del suo cinismo
nasconde il suo grande tesoro,
da pochi compreso,
E negli occhi
la profonditá degli abissi
e la serenità del cielo

 

2
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Aedo il 07/04/2012 11:02
    Negli occhi verdi di Sara si specchia la luce del sogno. Versi suggestivi ricchi di appropriate metafore. Bravo!
  • Ugo Mastrogiovanni il 24/03/2012 12:47
    Invece di "Il loro spaziare tutt'intorno ammaliano e sgomentano;" vi prego di leggere: Il loro spaziare tutt'intorno ammalia e sgomenta. Scusate.
  • Ugo Mastrogiovanni il 24/03/2012 12:44
    È grande il fascino che emanano gli occhi verdi di una donna. Qui il poeta ne percepisce ogni segno e anche il muto parlare. Il loro spaziare tutt'intorno ammaliano e sgomentano; sono occhi che vedono oltre "le briciole della vita" e non mancano di quella freddezza che osserva, quasi giudica e incute rispetto e devozione. Il poeta non vi scorge solo questo, vi trova anche "la profondità degli abissi e la serenità del cielo", li adora e vi si culla.
  • Rossana Russo il 27/02/2012 19:25
    Wow! Senza parole.. complimenti ;D

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0