accedi   |   crea nuovo account

Collisione stellare

Come il desiderio di un pesce rosso
in una bacinella piena d'acqua,
scalpita la mia voglia di raggiungere il mare.

Oppure di collidere con una stella;
una stella ghiacciata di dimensioni strabilianti
che mi geli il cuore, per non farlo più piangere;
per non farlo più ridere.

Sentimenti paralizzati,
ma non più carichi di quella sofferenza bulimica;
lei, che cerca rifugio, che ha fame di bellezza,
ma poi viene strozzata per la debolezza delle sue fondamenta.

Grovigli di paure,
certezze che si buttano senza paracadute
e muoiono sul colpo;
fragili e insicure.

Dove sei stella del cielo?
Dove sono le tue punte gialle?
Il mio petto vuole farsi gelare il cuore!

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • antonio castaldo il 20/11/2013 19:53
    amara e... cammina a braccetto con sfiducia pessimismo oltre che con quell'arrendersi che ai piu non da certo piacere. anche questi sono sentimenti... sentimenti viscerali spesso bui e scuri che tu nell'insieme riesci ha rendere veramente chiari! piaciuta!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0