PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il Bianco Passaggio

Svaniscono
i fantasmi dal mio petto bianco

hanno decorato
abbellito le stanze

incatenandosi alle illusioni

di mille oggetti polverosi senza un reale valore

negli occhi stralunati della notte
dopo l'ultimo confine del nulla
splende meravigliosamente il sole

transitano i due visi
di un unico corpo

si aprono
in fondo al nostro giardino

fra terra e cielo

un passaggio

dileguandosi
in una congiunzione
di stelle e fiori

lasciano nella neve del cuore

le orme lucenti

d'un paesaggio soffice d'infinito

 

7
9 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 28/02/2012 15:49
    Bella poesia che esalta l'amore come sentimento sublime. ciao

9 commenti:

  • cristiano comelli il 28/02/2012 20:18
    Dovrei soffermarmi a lungo sulle tue poesie, Vincenzo caro, tanto sono ricche di suggestioni. Lascio il rally cui ho dedicato qualche verso e mi godo in rallenty questi versi soffici e di grande seduzione poetica. "Dopo l'ultimo confine del nulla splende meravigliosamente il sole" dici tu, e meglio non potevi esprimere quel senso di costante rinascita dell'uomo dalle sue prostrazioni nella consapevolezza che egli ha sempre la sua anima che gli impone, in senso buono si intende, di annodarsi all'infinito. Ciao e grazie.
  • loretta margherita citarei il 28/02/2012 16:46
    delicati e gradevolissimi versi, sei mitico
  • cesare righi il 28/02/2012 14:33
    nella neve del cuore...
    qui vi è tutto, gioia, amore, passione, fanciullezza
    Vince non ti metto nei preferiti perchè non amo avere preferiti, maq tu ci sei
  • - Giama - il 28/02/2012 14:12
    grande poeta sempre, senza nessun intento diverso da quello di far assaporare ai lettori la magia della sua poesia e al tempo stesso di far cullare il cuore dal dolce dondolio dei suoi versi.
    Proprio come un bambino, vive con leggerezza e spontaneità ogni opera!

    Ciao ciao
  • Anonimo il 28/02/2012 09:21
    Molto bella... i due visi... si aprono... in un passaggio... in una congiunzione di stelle e fiori... piaciutissima...
    bravissimo Vincenzo...
  • Anonimo il 28/02/2012 09:16
    Molto bella la tua chiusa Vincé! Bella anche l'immagine dei fantasmi del tuo corpo che svaniscono alla luce del sole dell'amore.
    Questa frase mi ha suscitato un'altra riflessione. Caro Vincé, vedo tanti fantasmi in giro a scassare i cuori alla gente e probabilmente ho capito che la causa è legata al fatto che non hanno compreso e fatto la tua stessa esperienza. Per cui sono e rimarranno esseri incompiuti, costretti a vagare nella penombra del rodimento asfittico.
    Bravissimo Vincè!
  • anna rita pincopallo il 28/02/2012 08:30
    le tue poesie sono merletti questa è stupendamente bella soprattutto nella chiusa bravissimo
  • Anonimo il 28/02/2012 08:16
    splendida poesia, rigorosa nello stile, dai toni oserei dire epici.. un grande poeta sei Vincenzo, davvero.. i miei complimenti, ciaoo
  • karen tognini il 28/02/2012 07:16
    Strepitosa Vincenzo... via le illusioni... ora solo luce nel cuore di un paesaggio infinito...

    Bravissimo!!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0