PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Immensità

I tuoi occhi nei miei.
E poi il calore delle
tue labbra sulle mie.
I tuoi piedi freschi
che lasciano impronte
salate su di un mare
che non ne vuole
sapere di fermarsi

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Nicola Lo Conte il 04/03/2012 09:45
    "I tuoi occhi nei miei.
    E poi il calore delle
    tue labbra sulle mie."
    Bello il contrasto tra la concretezza e l'emozione della prima parte, che fotografa l'istante, e il movimento immutabile del mare...
  • Anonimo il 03/03/2012 20:38
    semplice e raffinata... davvero complimenti!
  • Anonimo il 29/02/2012 23:38
    Oggi mi sono scatenato e ho fatto un sacco di commenti. E non potevo esimermi da farlo a quella che secondo me è la poesia più bella della giornata (potrei allungare lo spazio temporale, ma non vorrei essere accusato di piaggeria ). Una poesia talmente carica di emozione che riesce a toccare vette di lirismo puro. E il mare di cui parli non può che essere il proprio io, così talmente pieno di amore, che non solo gli dai una dimensione di infinito ma anche di eterno. E l'immagine dei piedi freschi che lasciano impronte rendono in modo sublime l'idea di un uomo che cammina attraverso la tua anima infinita senza paura. Fortunati l'uomo e la donna che amandosi possono provare queste sensazioni di immenso. Questa poesia, per stile e per emozioni sarebbe da tatuare a fuoco nel cuore degli innamorati. Come minimo!
  • Don Pompeo Mongiello il 29/02/2012 18:13
    Uno stile e forma che mi piacciono per la loro brevità e scorrevolezza, con un contenuto sensato ed affascinante.

11 commenti:

  • mario durante il 22/05/2012 15:45
    Bellissima e piena di significato, l'amore parentesi e motore della vita dove noi camminiamo per un breve lampo di tempo rispetto all'eternità dell'essere.
    In quell'istante di consapevolezza d'unione c'è forse il senso d'infinito.
    Molto piaciuta. mario
  • Don Pompeo Mongiello il 15/03/2012 19:02
    Molto apprezzata e piaciuta questa tua veramente bella!
  • Don Pompeo Mongiello il 12/03/2012 15:08
    Un laudo sincero per questa tua veramente bella!
  • tylith il 04/03/2012 22:43
    Grazie Nicola, ho apprezzato molto le tue riflessioni e il tuo passaggio da me.
  • tylith il 01/03/2012 09:44
    Ragoshin, dirti grazie per questa tua recensione sarebbe quasi come ignorare questo tuo straordinario commento. Sono rimasta senza parole, ora che mi sono un po' ripresa dalla forza emotiva del messaggio, ti dico che non solo hai capito e visto cose che nemmeno io sapevo di avere scritto, ma le hai rese con una maestria pari a quella di un profondo poeta che si anima e si crogiola nei versi di un altro scrittore cercando di andare oltre la prola scritta. Grazie per il tuo splendido passaggio.
  • Anonimo il 29/02/2012 17:40
    i tuoi piedi freschi che lasciano impronte... " ... particolare
  • Anonimo il 29/02/2012 17:09
    Bellissima! complimenti
  • tylith il 29/02/2012 16:20
    Grazie Stefano per il tuo apprezzamento!
  • Anonimo il 29/02/2012 16:14
    brava tylith... poesia apprezzata..
  • tylith il 29/02/2012 15:41
    Grazie Augusta, mi segui molto assiduamente mi fa davvero piacere!
  • augusta il 29/02/2012 14:52
    bellissima.. tylith... mi piace molto...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0