PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Oggetti

Vorrei poter guardare le cose,
lo spazio vuoto tra le forme:
linee scure in circoli di luce,
mobili presenze d'esperienza
violata nelle solide superfici.

Danzano le molecole innamorate
invisibili nell'immobile apparenza

 

3
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Fabio Solieri il 17/09/2014 09:58
    Fatti atomo e parti in esplorazione
  • loretta margherita citarei il 29/02/2012 19:46
    molto originale, un profondo pensiero, complimenti
  • Anna Rossi il 29/02/2012 15:53
    immobili apparenze. chissà forse, sotto, sotto anche gli oggetti hanno un'anima. ottimo testo.. singolare
  • Vincenzo Capitanucci il 29/02/2012 14:19
    Vorrei vedere la danza interna degli oggetti.. che di inanimato hanno solo l'apparenza... le attrazioni degli atomi... le repulsioni... il girar degli elettroni... intorno a nuclei... come pianeti e soli... il loro unirsi in molecole... in canti d'Amore..
    Molto bella.. Ivano... oggetti... soggetti e sorgenti di vita... troppo spesso violate nella loro solide superfici...
    Sunt lacrimae rerum et mentem mortalia tangunt

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0