username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il silenzio della solitudine

Respira, madre mia, adesso puoi!

Danza come non hai mai fatto,
in libertà, leggera come un alito di vento!
Quanto sei bella, anche adesso
che il tuo corpo è freddo!

Chissà se avrai poi fatto quel viaggio
che tanto desideravi fare...
Ricordi? Sognavamo di partire,
lontane, io e te, soltanto noi,
lasciandoci alle spalle il pianto,
il male, quell'infelice vita e il sopportare
che tacevamo dentro il cuore
e celavamo dietro ad un sorriso
falso, ma sempre acceso in volto...

Sei andata via e mi hai lasciata qui,
indifesa anche da me stessa!
Restavi solo tu nella mia vita:
adesso c'è soltanto il silenzio della solitudine...

 

3
3 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • STEFANO ROSSI il 01/03/2012 17:59
    Un testo distruttivo. commovente. Questi versi sembrano dei sospiri. molto bella.
  • Rocco Michele LETTINI il 29/02/2012 19:27
    Il distacco dall'affetto della propria madre lascia nell'amara solitudine... La confidenza non la fa più da padrona! A chi piangere le amarezze quotidiane? Nessuno potrà mai asciugare le nostre lacrime! La mamma, sì la mamma, proprio solo e soltanto la mamma... Nessuno potrà mai sostituirla... Nessuno mai potrà non rimpiangerla... Solo un suo sguardo dal cielo...
  • rosaria esposito il 29/02/2012 18:59
    non sei sola... lei ti accompagnerà, il suo amore, la sua protezione sarà con te... per sempre! un bacio!

3 commenti:

  • Moni Flà il 18/07/2012 00:37
    Grazie a tutti voi per i commenti... vi sento molto vicini! Vi abbraccio virtualmente.
  • Dolce Sorriso il 29/02/2012 21:16
    una poesia che tocca il cuore, la sento molto mia, stesse emozioni, sensazioni vissute...
    Grazie
  • loretta margherita citarei il 29/02/2012 19:34
    toccante poesia complimenti