username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Fuori misura

Fuori misura
è la punta estrema
di un amplesso
che coglie i miei livelli
in gaudia distorsione.
Legata al corpo è l'anima
ed allo stesso tempo
dal corpo
lei prescinde
nella presenza,
nell'assenza,
nella distanza.
Sei tu che leghi,
mordi,
fuggi
e poi ritorni
come me,
come assassini
sul luogo del delitto
a confessar passione
morbida e morbosa
celata
tra le pieghe della notte.

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • giusi delgais il 29/02/2012 21:18
    Bella, intrigante complimenti!