PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Yo escucho tu corazòn (à la filosofia)

La verdad de mis dias,
es cerrada en tu boca,
quiero que tu hablas siempre,
sin ceder
à la voz del miedo,
que tu encuentras,
mi alma indefensa
por ensinarme
los juegos de las palabras,
que me hacen descobrir hombre,
por decirme,
que mis pensamientos,
pueden volar,
à regalar un beso à dios
èl me ha creado,
èl me ha amado,
èl me ha dicho,
que por ti puedo,
disenar su imagen en mi corazòn,
y entonces acaricia vida mia,
mi amada,
caliente filosofia.

 

3
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Elisabetta Fabrini il 01/03/2012 08:02
    Sembra una donna questa filosofia... si sente la tua ammirazione per lei.
    Spero di aver capito giusto, conosco poco lo spagnolo, ma lo adoro... lingua molto passionale e calda.
    Bravo Cristiano!
  • loretta margherita citarei il 01/03/2012 05:20
    cristiano sorprendi sempre ed in positivo, complimenti, direi un bel gioco di parole, bravissimo
  • cristiano comelli il 29/02/2012 23:20
    Condivido ogni tua parola, Giama, sul forte potere di fascinazione dell'idioma iberico. Vorrei conoscerlo meglio, mi sono messo un po' a studiarlo per mio conto, vedremo che risultati darà, se ne darà. Intanto un grazie e a presto risentirci. Buona notte.
  • - Giama - il 29/02/2012 23:14
    adoro lo spagnolo, ho provato anche io a scrivere in questa lingua e ancora proverò; ha una notevole forza espressiva che definirei particolarmente calda.
    amore e passione parlano correntemente lo spagnolo e tu qui ce ne dai una splendida dimostrazione, dando al tuo contenuto un grande vigore poetico addolcito dalle carezze dei versi.
    complimenti!
  • Vincenzo Capitanucci il 29/02/2012 22:58
    Una cosa che adoro dello spagnolo.. Cristiano oltre alla musicalità...è il doppio verbo essere.. Ser y estar...
    La nieve es blanca qualità naturale
    la nieve esta sucia qualità acquisita...
    è già filosofia...
    buona serata Cristiano..
  • cristiano comelli il 29/02/2012 22:37
    Grazie Vincenzo caro, tu di quello che scrivo sai sempre cogliere ogni sfumatura e lo arricchisci con la preziosità della tua riflessione: non è stato semplice per me, non conosco benissimo lo spagnolo, sto provando, con grande fatica, a studiarlo; qualcuno mi disse che si avvicina all'italiano ma io vi trovo per la verità poche analogie, forse le analogie si riscontrano soprattutto sul piano della sonorità. In ogni modo lode allo spagnolo che ha una musicalità come poche. E grazie ancora.
  • Vincenzo Capitanucci il 29/02/2012 22:29
    Non cedere alla voce della paura... ma insegnami il gioco delle parole... dove s'intrecciano a suoni divini... per insegnarmi a essere Uomo..
    Splendida Cristiano... allora accarezza la mia vita... mia amata bruciante filosofia..
    scrivendo questo ho pensato a Giordano Bruno... y vuelvo a ser quemado...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0