PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Gratta e Vinci

In fondo ad un campo di verdi ortiche

il Tuo Stato
sboccia
in un fiore d'oro

 

l'autore Vincenzo Capitanucci ha riportato queste note sull'opera

per chi ha fretta di far veramente fortuna la legga con due Teste e quattro occhi... lol


5
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Michele Prenna il 26/03/2014 22:09
    Molto attuale questa riflessione fulminante in versi su uno Stato, specchio di chi governa, ridotto all'azzardo per risolvere i suoi problemi.
  • Auro Lezzi il 01/12/2012 09:54
    Uhmmmm... Me sa che è meglio grattarme senza pensare a vincere ed accontentarmi de una rosa rossa...

3 commenti:

  • - Giama - il 01/03/2012 23:19
    non ti fermare alla prima impressione, gratta, vai oltre l'apparenza e il fastidio; poco a poco, vedrai sotto lo strato superficiale e scoprirai tutto l'oro prima celato...
    grande Vince!
    ciao
  • Anonimo il 01/03/2012 14:37
    Un bel prato verde che solletica il desiderio del contatto con la natura, ma l'ortica punge dietro e lascia segni inconfondibili del suo passaggio, specie nelle casse dello Stato, che non è Stato quello ch'è Stato, ma ciò ch'è Stato è Stato, dove sboccia un fiore d'oro e d'intrallazzi in barba all'umano pesce al-locco in balia di una ragade di forte crisi maniacale depressiva, attiva, passiva e riflessiva.
    Formidabile Vincé!
  • karen tognini il 01/03/2012 07:02
    sei grande in tutto... vai in profondita' gratta gratta e troverai la tua fortuna...

    sei incredibile Vi... tu Vinci...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0