accedi   |   crea nuovo account

Notte

Fermo osservo la finestra della mia stanza
la notte scura, le luci immobili della strada.
Lo sguardo si restringe, intenso e magnetico esclude ogni ricordo
mentre un senso di straniamento mi pervade,  
come un delicato soffio di vento sul volto,
in un istante di piena consapevolezza vuota, immagino altre vite.
L'immutabilità di quelle luci mi appaga e mi completa,
mentre la serena inquietudine della vita m'abbandona,
svuotato d'ogni essere vivo intensamente, nell'istante la mia fantasia.

 

3
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • eurofederico il 25/08/2014 20:56
    la notte porta consiglio e non solo! e allora si pensa...
  • Anonimo il 01/03/2012 15:32
    Il tuo è un bel fermarsi di fronte alla notte. Le tue percezioni e le tue attenzioni non sono così comuni. Quanta gente di fronte alla notte abbassa le tapparelle escludendo quel normale ciclo della giornata come fosse nera, vuota e minacciosa e con nulla da dire. Mentre per te è stimolo di fantasia!
    Bellissima poesia Luca
  • loretta margherita citarei il 01/03/2012 07:50
    apprezzata molto complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0