accedi   |   crea nuovo account

Naufragio dell'animo

La mezza luna tramonta
vestita da una nuvola nera,
soggiace il mio cuore
a foschi pensieri
indistinti.

Fermo è il tempo
calmo il vento
piatto il mare
eppur lo spirito
esausto
naufraga sugli scogli.

 

7
7 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Sergio Basciu il 14/03/2014 13:06
    Non è il vento o il mare..è la burrasca interna, la nuvola nera, a causare il naufragio.. pericolosa tempesta dell'animo.. bella, essenziale, malinconica.. mi piace, ciao
  • cristiano comelli il 01/03/2012 22:25
    È proprio quando il vento è calmo e il mare è piatto, caro Ettore, che la trappola può scattare; ho la sensazione che questa quiete sia talora una sorta di tempesta mascherata per vedere se riesce a coglierci impreparati; è una quiete che ci tiene sulle spine, pronta a ricordarci che la vita è costante, incessante, amorevole ricerca. Di noi stessi, dell'amore, dell'infinito. Cordialità e complimenti.
  • Don Pompeo Mongiello il 01/03/2012 18:54
    Versi semplici e puliti da rendere l'opera scorrevole e musicale oltre che veramente bella.
  • Anonimo il 01/03/2012 15:08
    Bella. Spesso la serenità della natura intorno c'induce a pensare di più. ciao

7 commenti:

  • Anonimo il 05/03/2012 12:15
    calma apparente, che a volte ci coglie di sorpresa... molto bella ettore... porta a riflessione
  • loretta margherita citarei il 01/03/2012 19:30
    gradevolissima complimenti
  • Ettore Vita il 01/03/2012 18:43
    Grazie a tutti dei commenti così belli.
    Quando ci si ferma, lo spirito resta in balia degli eventi e naufraga verso il suo destino.
    Nave senza nocchiero.
    Anna Rita, Mara mi fa piacere dedicarvi questa mia. Cordialità
  • Mara il 01/03/2012 18:08
    Come Anna mi ritrovo anch'io in questa Tua. Conosco il tipo di emozione che l'ha generata. Ha un bel ritmo, mi è piacita molto.
  • Anonimo il 01/03/2012 15:06
    Il nostro spirito forse rimpiamge quella immobilità che imprime in moi il desiderio di riposo, ma nessun tempo si ferma e se anche calmo è il vento e piatto il mare, le burrasche interiori ci portano dolorosamente contro scogli che dilaniano la nostra volontà. Molto bella Ettore, sembra scritta per me.
    Ti abbraccio
  • Franco Baldini il 01/03/2012 13:44
    Bello : " eppur lo spirito esausto maufraga sugli scogli" ...
    Romatico e struggente nello stesso tempo.
  • Hila Moon il 01/03/2012 13:14
    Belle immagini rendono il senso intimo e profondo di questa tua poesia! Piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0