PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Vecchia nonna

Righe di rughe solcano il viso
donna vissuta che ha patito
col sangue è l’inchiostro
riversato sul libro.

Vecchia mia nonna
le dita malate e distorte
segnale di un tempo
che racconta la sua storia.

Tra le mani imprigiona
gialle pagine di vita
screpolanti nella pelle
in tanti solchi rispettosi.

Si attaccano le pagine
di passaggi e lunghi giorni
d’altri tempi si rispecchia
disegnandoli sul volto.

Soli alzati e tramontati
lune opache senza luce
che riflettono le falci
su quei corpi in guerra morti.

Solo neri i suoi colori
nella forma e nei vestiti
che rincorrono i pensieri
in un corroso e stanco corpo.

Vecchia nonna
prona e china da quel basto
di una storia che ha negato
imbrunendo il suo cammino.

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Angela Maria Tiberi il 08/08/2007 12:54
    Bellissima. Angela
  • roberto mestrone il 13/06/2007 14:18
    Anche Silvano con un pensiero per la dolce nonna..
    Sono i ricordi dietro le nostre spalle... ma non sbiaditi nè abbandonati...
    Bravo Silvano!
    Ro

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0