PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Avrei voluto

Avrei voluto abbracciarmi
alla notte

figlia e madre del giorno
accolta fra le sue spire o

adagiata ad una goccia
d'acqua che scende dal cielo
a dissetare la terra riarsa

rafforzando e proteggendo
gli alberi dalla radice

tornando a piantare foglie
nell'aria...

e fra le prime foglie che
cadono avrei voluto essere
una carezza

incastonata sulle tue gote
senza aver bisogno di vie di
fuga...

Ma se mi avessi chiesto cosa
avrei voluto dalla vita,

t'avrei detto:

" Solo un disperato bisogno
d'amore..."

 

4
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Raffaele Arena il 07/03/2012 23:30
    Meravigliosa opera. Mi piace come l'hai costruita, se posso permettermi di darti del tu, e di come l'hai risolta nel finale. Che l'amore, arte per viver purtroppo anche soffrendo, è il sentimento universale che fa motore al mondo, purtroppo assieme all'odio. Bellissima!!!!

5 commenti:

  • Michele Prenna il 21/03/2012 20:09
    Una poesia dolcissima colma di musica e sentimento.
  • Gianni Spadavecchia il 02/03/2012 14:25
    Esasperati versi che con tanta dolcezza cercavano solo semplice Amore.. Bella, a presto.
  • - Giama - il 02/03/2012 00:07
    sempre dolce e profonda nel tuo sentire...
    splendida anche la chiusa!

    bravissima!

    ciao ciao
  • loretta margherita citarei il 01/03/2012 20:13
    sempre brava sorellina bei versi
  • Anonimo il 01/03/2012 17:23
    Molto bella. l'innato bisogno di amore di cui noi esseri umani abbiamo bisogno. ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0

- Il video di quest'opera -