accedi   |   crea nuovo account

Solo tu come nessun'altra

Il tuo sapore
da labbra a labbra
sentono la tua voglia

di tenerezza,
di senso di pace
di far l'amore asssieme.

Tesoro di sensibilità
ti esploro
e poi ti bacio

con tenerezza
e sento, l'ebrezza
del tuo acido sapore

che avido agogno
come ingordo.
Ma la tua dolcezza

raccoglie anche
la mia meschinità
maschile,

E mi ritrovo femmineo
in un abbraccio
che come estasi

vale tutto il sentire
del vivere
nonostante tanto soffire

 

4
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • mariateresa morry il 03/03/2012 00:27
    Il punto di forza di questa poesia è l'umiltà dell'amante. " Ma la tua dolcezza accoglie anche la mia meschinità maschile e mi ritrovo femmineo...". Qui non c'è un uomo che dispone o pretende, qui c'è un uomo che è disposto a farsi un tutt'uno con la donna che ama. I versi scorrono, sembra quasi di sorbirli da una fresca bibita. La sofferenza del vivere svanisce di fronte ad un amore desiderato, voluto, vissuto. Molto efficace, davvero. Un solo errorino da correggere, per il bene del testo " agongo".
  • STEFANO ROSSI il 02/03/2012 12:27
    molto carina Raffa, certo, straziante, ma
    mi è entrata dentro appena ho iniziato a leggerla.
    molto ma molto bene

2 commenti:

  • Anonimo il 02/03/2012 21:46
    bellissima raf dolcissima piena d'amore... veramente un bell'amre... bravo amico mio
  • angela testa il 02/03/2012 19:07
    parole scritte con il cuore... solo chi ama scrive cosi... complimenti... stupenda...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0