PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La Pernice bianca

Dall'alto di un monte alpino
guardo un fiume di formiche
attraversare il formicaio della mia mente

una striscia nera
di pensieri non miei

formica io
nossignore

non mi identifico

trattengo
soltanto il buon cibo in gemme raccolto ed il canto eterno in un perno infinito d'ascolto

"kroo rr kkkk"

 

7
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • mariateresa morry il 03/03/2012 00:07
    Questa è veramente curiosa, Vincenzo... mi piace come descrivi i pensieri banali della massa ( che poi ogni persona è a modo suo, ma la massa purtroppo resta tale) dal distinguersi della pernice. Giustamente essa sceglie il buono e butta quello che nn le interessa...
  • Anonimo il 02/03/2012 22:30
    particolare... tu puoi permetterti tutto... la trovo originale e bella bravo
  • Anonimo il 02/03/2012 18:30
    For-mica... miche le hai viste davvero? O erano proiezioni filmiche del for- mica - io della mente che però era la tua?
    Una bella e profonda poesia, ci vedo l'invito a cogliere dalla natura, dalla realtà che ci circonda, il senso del vivere, diverso dal nostro.
    Complimenti Vincé... stasera pasticcio di formiche al forno, al ristorante cinoitalopolinesiano... all'angolo!
  • Teresa Tripodi il 02/03/2012 17:20
    so che le formiche sono fortissime ed è una cosa meravigliosa che tu abbia scelto la miscolinità di questo esserino per descrivere un eterno canto... molto bella ed apprezzatissima
  • - Giama - il 02/03/2012 17:16
    e direi anche frrrrrr frrrrr, perchè la pernice vola sopra quella striscia nera...
    e non mi annoio mai con le tue poesie!

    ciaooo
  • karen tognini il 02/03/2012 16:20
    mai adeguarsi al fomicaio... formica io
    nossignore

    non mi identifico

    trattengo
    soltanto il buon cibo in gemme raccolto ed il canto eterno in un perno infinito d'ascolto

    "kroo rr kkkk"



Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0