username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Certe poesie

Certe poesie hanno il potere
di spingermi indietro,
lungo una via in salita
a rincorrere i ricordi,
mentre i pensieri rimangono a galla,
in attesa di tempi migliori.

L'amore è sempre una buona cosa,
anche quando il sentimento
è annacquato dalla voragine del tempo,
le mani dicono più di mille versi.

Certe poesie sono come raffiche,
lame che s'annidano nei punti deboli,
e poi colpiscono all'improvviso,
senza pietà, senza preavviso.

Cerco le giuste parole per incoraggiare
lo scorrere dell'acqua,
ma c'è qualcosa che non quadra
in questa perversa discesa,
torno indietro a rivalutare un gesto,
a discutere col nulla,
con un sospiro classifico l'indefinito.

Certe poesie sono la morte,
e la vita che col grigio si confonde.
Non chiamatemi pazzo,
perchè vi amerei ancora di più.

 

1
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Anna Rossi il 04/03/2012 21:49
    certe poesie incantano.. la magia.
  • anna rita pincopallo il 03/03/2012 14:53
    molto bella bravissimo piaciutissima
  • Alessandro il 03/03/2012 14:34
    Descrizione di sensazioni diverse, ma di uguale intensità, provocate dalla lettura. La magia che alcuni versi sanno infonderci.
  • Anonimo il 03/03/2012 14:19
    Certe poesie hanno il potere. Quello vero. Quello di governare l'anima. Questa è la verità. Non è una poesia è un manifesto.
  • Vilma il 03/03/2012 14:17
    bellissimi versi... complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0