PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Come musica

Confusamente vedo
un rampicante che
sale verso il cielo
come una sfacciata
preghiera
che non chiede
è
lì per essere
ascoltata
come musica
non più da sottofondo.

Note e salmi attirano
la nostra attenzione
quando si liberano
di parole troppo
sommesse
che chiedono
con flebile umiltà.

Un suono che descrive
la gloria è costruito
di puro e splendido argento...
abbatte le mure
e fisso in cielo guarda
un Dio che sa amarci
solo per eccesso

Solo così le parole
si trasformano in immagini
felici
e le edere vivono di verde
tenacità
come musica che non spreca
i suoi suoni...

 

5
4 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 01/04/2012 12:56
    La sua musicalità rende la lettura piacevole e bella.
  • Gianni Spadavecchia il 05/03/2012 15:09
    Poesia che accompagna la lettura ad un ritmo rilassante fino a chiuderla con versi stupendi.

4 commenti:

  • - Giama - il 05/03/2012 22:43
    bellissima composizione, un testo che "come musica" si ascolta senza perderne nemmeno una nota...

    bravissimo!
  • Silvia De Angelis il 05/03/2012 21:07
    Sempre inediti spunti e musicalità nel tuo poetare...
  • Anonimo il 05/03/2012 11:06
    Molto, molto bella Roberto... anzi, bellissima!
  • karen tognini il 05/03/2012 09:20
    Meravigliosa Roberto... chiusa strepitosa... Solo così le parole
    si trasformano in immagini
    felici
    e le edere vivono di verde
    tenacità
    come musica che non spreca
    i suoi suoni...


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0