PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Vita-morte... morte-vita

La vita mi ha fatto un dono: la coscienza della vita.
La morte è nata con essa, senza di essa non esisterebbe.
I meccanismi della vita nel bene e nel male li conosco,
quelli della morte no.
Dovrei dunque temere più la vita che la morte
proprio in virtù della mia conoscenza o coscienza?
Chi è più perfida la vita o la morte?
È la vita che tiene in pugno la morte,
è lei che decide quanto e come vivere,
La morte nasce con la vita,
muore con essa
nell'istante stesso in cui nasce.
Povera morte passi la tua "vita" odiata e temuta da tutti,
magari ti basterebbe una carezza
magari hai bisogno di nutrirti d'amore e non d'odio
magari ti piacerebbe vivere
magari non sai di essere, vita.

 

3
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • mauri huis il 12/04/2012 19:45
    Originale riflessione profonda e ispirata. In effetti la morte nasce con la vita. Di più: è vita. Complimenti sinceri.
  • Anonimo il 09/03/2012 15:02
    Poesia molto profonda che racchiude una grande tristezza, ma anche una grande ineluttabile verità. ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0