PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Tempus Fugit

Vetri sporchi di decenni di fatica
mi separano da un sole di limpido gelo.

Il latrato della macchina
mi tiene prigioniero
dietro a questi sporchi vetri
incrostati di decenni di fatica.

 

1
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 21/11/2014 07:19
    Un laudo sincero per questa tua straordinaria.
  • Raffaele De Masi il 05/03/2012 21:32
    La tua opera descrive chiaramente un'amara rassegnazione della quotidianità... una vita faticosa che offre la sensazione di essere circondati da sbarre invisibili.
    Mi piace, il suo realismo lascia che il lettore si immedesimi in questa opera.

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0