PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Tu ed Io

Non piangere perchè le tue gocce sono fragili.
Non soffrire perchè le rose appassirebbero;
non urlare la tua tristezza perchè il cielo si imbrunirebbe...
Sei tu la causa del mio essere ed io non ti farei mai soffrire.
Tu la ragione del sorriso che entrambi ci scambiamo;
non far sempre la dolce bambina perchè non resisto...
Tu, così dolce e semplice, così bella e spontanea.
Ma dove ti ho trovato? Forse in cielo, tra le stelle;
ed eccoci qua, a condividere i raggi del sole ed il dolce buio che ci accarezza...
A combattere il vento con i nostri baci,
per questo vinciamo, sono troppo forti e pieni d'amore.
Ma dove ti ho trovato in verità poco mi importa,
ciò che mi importa è che i nostri cuori si uniscano tra loro;
ciò che davvero mi interessa è non perderti,
ogni giorno insieme è un grandissimo regalo...
Amarti è immensamente gioioso, ogni sera sognarti, ed ogni mattina desiderarti.
Non c'è regalo più grande di averti con me.
Non piangere e non soffrire,
ridi e sorridi, accanto ci sono io.

 

9
7 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 06/03/2012 09:00
    che devo dire? forse non è il mio genere... ma non ci ho trovato slancio, o originalità... effetto "bacio perugina" dietro l'angolo...
  • cristiano comelli il 05/03/2012 22:07
    Caro Gianni, lei evidenzia due concetti molto importanti in questa sua proposta poetica: il primo è che la vita deve sempre essere trascorsa a individuare le positività che la caratterizzano e mai a enfatizzare le negatività, il secondo è che ogni cosa deve essere condivisa con chi si ama e non tenuta soltanto per sè perchè se condivisa la si apprezza doppiamente. Una bella riflessione che ho letto volentieri, complimenti e buona serata. Cordialità.

7 commenti:

  • Bianca Moretti il 06/03/2012 23:44
    Che carini che siete! Come novelli Romeo e Giulietta proseguite giorno dopo giorno lungo il percorso che Eros ha tracciato per voi, così dolce e ricco di splendide promesse per due giovani innamorati, che ogni tanto incontrano qualche nube sul loro cammino ma niente che non si possa superare con facilità... Non so se sia il tuo primo amore, ma quando si ama così è come se lo fosse.
  • karen tognini il 06/03/2012 15:14
    Che dolce che sei Gianni... la tua ragazza è fortunata...
    Bravo bravo bravo!!!
  • Alessandro il 06/03/2012 00:09
    La tua passione ardente e positiva protegge e sostiene la compagna. Piaciuta
  • Anonimo il 05/03/2012 23:39
    Il tuo modo di poetare è commovente come il tuo amore per lei. Una poesia carica di sentimento, scritta col cuore. Bravo Gianni!
  • - Giama - il 05/03/2012 23:03
    spendida dichiarazione gianni, direi dell'amore all'amore, perchè l'amore è amore solo quando condiviso e vissuto attraverso l'amore stesso, l'amore si mostra quando riesce a specchiarsi nell'amore stesso in quello specchio d'anima visibile solo all'amore stesso...
    bravo bravo bravo!!!!
    ciaooo
  • Elisabetta Fabrini il 05/03/2012 22:18
    Ma quanto la amerai!!!??
    Bellissimo sentirsi così!!
  • Anonimo il 05/03/2012 21:35
    Una poesia tenera e commovente come il primo amore!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0