username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

[Senza titolo]

Quando lo Io
eterno bambino è
lo coccolarlo

de uopo essendo
a lui gioia reca.

 

l'autore Don Pompeo Mongiello ha riportato queste note sull'opera

In risposta all'amica Anna Rossi che ringrazio con affetto.


4
2 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Antonino R. Giuffrè il 15/08/2016 09:26
    sublime in ogni suA PARTE, COMPLIMENTI.
  • Vincenzo Capitanucci il 06/03/2012 09:33
    Un Autore Don Pompeo... dal linguaggio arcaico... per esprimere concetti immortali.. fuori dal Tempo...
  • roberto caterina il 06/03/2012 08:00
    L'Io eterno bambino ama essere coccolato e trovare la felicità in un abbraccio che talvolta anche le parole sanno dare..

2 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 06/03/2012 09:31
    Noi coccoliamo l'Eterno Bambino dentro di noi... e Lui ci dona una gioia infinita.. esattamente come due Genitori... che si prendono cura del loro neonato...

    Bravissimo Don...
  • Anna Rossi il 06/03/2012 09:12
    un -reciproco- abbraccio virtuale di quasi soffocamento poetico ai nostri.. "io eterno bambino". mi piace la capacità di riuscire a mostrarci così come veramente noi, dentro, siamo. miracoli della poesia.. molto ok Don

    (grazie x la dedica! )

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0