accedi   |   crea nuovo account

La tua impronta dentro me

Lentamente scivola via
come i pattini sul ghiaccio,
senza scosse, senza sussulti,
ma con la fredda indifferenza
e l'arida noncuranza
della nuova estraneità.
Non più l'ansia spasmodica
di essere presente,
non più il sottile brivido
di cogliere un saluto,
non più gli attimi strappati
alle incombenze della vita.
Il cuore batteva forte
nel veder la luce accesa,
gli occhi scrutavano
i minimi dettagli
del viso tanto amato.
Ancora vorrei ritornare
a quei giorni infuocati
quando le parole erano
calde coperte di soffici piume
e i sorrisi immaginati
erano arcobaleni
di colori accesi nella notte.
Tutto scorre, tutto passa,
come l'acqua del fiume
che corre verso il mare,
ma sulle sponde rigogliose
resta l'odore della terra bagnata
a testimoniare il passaggio
del fiume impetuoso.
Così tu hai lasciato
la tua impronta dentro me,
scolpendo il tuo viso nei miei occhi
e le tue parole nel mio cuore.
Non so se un giorno
mi sarà concesso di vederti,
se potrò stringer le tue mani tra le mie,
ma vorrei solo che tornassero
quei giorni a colorare la mia vita
e che il fiume impetuoso
possa ancora ritornare
a bagnare le mie sponde.

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • stella luce il 07/03/2012 16:48
    ... la tua impronta è dentro me... bellissimi versi... riesci ad arrivare al cuore con dolcezza grande... le impronte del nostro Amore restano dentro di noi sempre... ma se esso è Vero Amore
  • Anonimo il 06/03/2012 13:25
    Bellissima e commovente. Bellissimo il verso " Tutto scorre, tutto passa, come l'acqua del fiume che corre verso il mare, ma sulle sponde rigogliose resta l'odore della terra bagnata
    a testimoniare il passaggio del fiume impetuoso". Parole vere e profonde. ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0