username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La scimmia affamata di realtà

Ho visto
portata via dal vento
generazioni di uomini correre a perdifiato dietro ad una banconota da 10 "euro"

calpestando prati di fiori
raccoglierla sotto l'albero dei paradossi estremi in note di salice piangente

"Questo mondo"
così piccolino
è il limite della nostra consapevolezza

tutto dipende dalla nostra fame di voler sapere

anche
se offrissi al nulla del Caviale

mi direbbe
a giusto titolo

ma che razza di uovo è

dammi un respiro senza sbarre d'argento un viale d'Amore vero ed un mantra a forma di banana

 

6
8 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Andrea Pezzotta il 07/03/2012 14:53
    veritiera ed energica, questa poesia può e deve far riflettere, molto bella!

8 commenti:

  • mariateresa morry il 10/03/2012 12:31
    Caro Vincenzo, io trovo che quando ti addentri da poeta nella realtà umana, hai una capacità poetica altissima, perchè trarre delle riflessioni-versi da un magma quale è l'Uomo è veramente dato a pochi e tu sei tra questi. Il passo sul'uovo del caviale è davvero sapiente e saggio... Bello leggere di questi versi, Grazie!
  • cesare righi il 07/03/2012 22:25
    Passo di ramo in ramo e ad ogni salto mi avvicino alla realtà, la mia. Paradossalmente la sua scoperta sarà la mia fine ed il mio inizio. In quel momento alza lo sguardo al cielo, mi vedrai coricato sulla falce di luna crescente. Quella e' la tua luna, la mia dimora eterna, io e lei saremo li ad osservarti ed a proteggerti spirito libero.
  • Anonimo il 07/03/2012 21:08
    bella poesia che come ben dice andrea porta a riflessione... sepre bravo
  • Don Pompeo Mongiello il 07/03/2012 18:16
    Un laudo dovuto per questa tua eccezionale davvero!
  • Anonimo il 07/03/2012 17:06
    sono io Vincenzo e'... il commento sotto è il mio...
    mistero di poesieracconti.. oggi son pure fantasma

    karen
  • Anonimo il 07/03/2012 17:06
    sono io Vincenzo e'... il commento sotto è il mio...
    mistero di poesieracconti.. oggi son pure fantasma
  • Anonimo il 07/03/2012 17:04
  • Gianni Spadavecchia il 07/03/2012 15:22
    Il Mondo, piccolo o grande che appare ai nostri occhi, dev'essere esplorato. Non è il nostro limite. Dobbiamo esser curiosi, sapienti più che mai.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0