PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La minaccia

schiavo d'uman respiro,
muovi passi nel vuoto,
colpito e sanguinante
perdi il tuo tutto
usurpato da mani amiche.
tramonta il tuo sole,
ride la luna,
tu cadi.

natura usurpata
da animo nero
fiammante e glaciale,
con sorriso di spettro
il sospettoso mondo
continui ad ingannare,
con false promesse
e arie maniacali
bruci le acque
e il verde vitale.

indifeso cade...
ma lacrime non saranno...
l'indifferenza è umana.
e un mare di fuochi
accesi in vano
saranno sepolti
dal minaccioso umano.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • stella luce il 07/03/2012 16:15
    l'uomo una vera minaccia per tutto quello che per nulla gli è stato donato