PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesia

Nelle mie fughe con te
si sopiscono quelle sommosse senza mediazione
difficili da spiegare a chicchessia
Quasi un moto di ribellione
a un non consenso di vita
nei suoi margini severi... duri da condividere
Mi prendi per mano
consona di quel fremito sulla schiena
forte d'un'ispirazione serrata nelle dita strette
capaci carezzare soliloqui d'eccedenti smanie
placate da un tenero languore
che si fa parola
per avvicinare le sillabe all'anima sedotta

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0