PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il sognatore

Quanto in vero vuole evadere da sua dimora,
lussuosa prigione di perfezione
lui padrone schiavo delle sue mura
che realtà da fuori sigilla con cura.

 

4
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 17/06/2012 09:49
    ... ottimo "dipinto"
    del sognatore,
    complimenti.

3 commenti:

  • Alessandro il 08/03/2012 22:36
    Il sognatore come padrone e schiavo della sua prigione, che chiude fuori la realtà. Originale e affascinante
  • Anonimo il 08/03/2012 20:22
    Cosa rimane ad un sognatore se non arrivare prima di chiunque a lasciare impronte di anima sulla luna e scoprirlo un arido satellite... colpito per metà dalla luce.
    Sognare, il più delle volte, ci fa dimenticare di vivere!
    Il più delle volte... ma... non possiamo nemmeno farne a meno, così come la luna che, inconsapevole, rapisce, affascina confonde, da sempre, la nostra umana percezione per il suo lato eternamento oscuro, inaccessabile per chi... appunto... non è un vero "sognatore".
    MG
  • cesare righi il 08/03/2012 11:52
    Simone, veramente bella, molti di noi sono prigionieri della propria realtà. Mi piace perchè credo che si possa interpretare in vari modi, io me la tengo!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0