accedi   |   crea nuovo account

La pianta di rosmarino

Dimenticai
memorie stese al sole
sul terrazzo
accanto a te
e lasciai seccare
entrambe
negli inverni
gelidi del cuore
ricchi di nubi
ma aridi di acqua.
Ti vidi rinsecchita
perder tutto
il tuo bel verde
dai rametti
ormai appassiti
e senza più profumo
nei temporali oblii
di cui ebbi colpa.
Adesso il sole buono
è ritornato qui a Cozzile,
ho aperto le finestre
e giù dall'annaffiatoio
acqua a catinelle.
Sopra al mio volto
la linea di un sorriso.
Una foglina verde
ha fatto capolino.

 

2
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • karen tognini il 08/03/2012 14:24
    Bellissima Alessandro... quel capolino verde..è sempre magia di rinascita!!!!
  • Nicola Lo Conte il 08/03/2012 12:45
    Bella e delicata...