username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Festa della Donna

Penso che per un uomo sia difficile scrivere un augurio in un giorno così diverso.
Come già penso, oggi si festeggia la donna come persona,
come Angelo nei cuori di ogni uomo, come Amore condiviso in uno sguardo.
Ma oggi, 8 Marzo, bisogna vegliare su molti pensieri...
Dobbiamo vegliare su vite che anni fa alcune donne persero.
è questo il vero motivo di questa ricorrenza;
molte donne oggi non sanno neanche il motivo di questa giornata in loro onore.
Molte donne oggi non sono donne, ma semplici oggetti.
Ma la donna, il valore che attribuisco alla donna, non cambia e col tempo non cambierà...
è questo il vero senso della giornata...
Non è regalare mimose o fare regali senza alcun motivo.
Non voglio regalar nulla oggi, solo ricordare ciò che tempo fa accadde...
Per il resto auguro una buona giornata a tutte le donne di questo sito
tra le quali alcune per me sono molto speciali.
Donne vere, intelligenti, sincere, mature, dolci...
Loro che sanno il motivo di questa ricorrenza;
a codeste mando un forte abbraccio,
auguri a tutte.

 

4
9 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Giulia il 08/03/2012 15:44
    Un sincero pensiero ed una cruda realtà, purtroppo.. Festeggiamo la donna ricordando la sua importanza, il valore che ella ha... spesso è ciò che si sottovaluta; la donna stessa dimentica d'esser donna. Parole importanti che fanno riflettere.

9 commenti:

  • Anonimo il 09/03/2012 14:31
    molto bella Gianni... hai ragione dobbiamo ricordare... ma non festeggiando certo fare gli auguri è molto bello e più bello è riceverli... ma ciò che conta è portare nel nostro cuore questo ricordo un baci8
  • Alessandro il 08/03/2012 22:44
    Ancora tanta strada da fare, come giustamente tu dici. Noi uomini dobbiamo esserne i primi paladini. Complimenti
  • Anonimo il 08/03/2012 20:32
    Grazie Gianni. La tua poesia mi ha molto colpito.

    "Dobbiamo vegliare su vite che anni fa alcune donne persero.
    è questo il vero motivo di questa ricorrenza;"

    "Molte donne oggi non sono donne, ma semplici oggetti."
    Condivido tutto. Bravo.
  • Anna Rossi il 08/03/2012 18:54
    da una donna, grazie. x la tua sensibilità
  • Anonimo il 08/03/2012 18:02
    Ricambio il saluto, caro Gianni! Finalmente, un ragazzo che ragiona, nella sua dolcezza e nella sua tenerezza, sebbene questa giornata, come la maggior parte delle festività, abbia perso il suo VERO valore. Non sono gli auguri, non sono le mimose, è il rispetto e la collaborazione che mancano... Grazie, grazie, grazie, dal cuore.
  • loretta margherita citarei il 08/03/2012 17:09
    un bel pensiero di riflessione, grazie x gli auguri
  • gina il 08/03/2012 16:15
    Gianni, hai centrato in pieno il problema, oggi la festa della donna è diventata occasione per fare bisboccia, per dare importanza una volta l'anno a ciò che andrebbe, non dico festeggiato ma considerato importante e con rispetto nella normalità di tutti i giorni. La dignità della donna.
    Ci voleva un giovane uomo per dirlo!
  • stella luce il 08/03/2012 16:08
    Grazie Gianni sei un grande poeta di cuore e di anima...
  • Anonimo il 08/03/2012 15:35
    Grazie di questa bellissima dedica, grazie per aver nominato quelle donne che persero la vita in quel laboratorio. A loro e a tutte le donne martoriate nel loro corpo e nella loro dignità va il nostro ricordo. ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0