PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ognuno per i fatti suoi

Progetto di ancestrale immediatezza,
lotta del piacere piú carnale,
padrona di un istinto soffocato,
ginocchia doloranti e ventre inarcato,
urla di piacevole dolore,
mani ancorate al suo segreto,
risalgono pareti umide di passione.
Limite incontrollato:
emozione,
orgasmo mascherato
tanto per dire basta.
Infine quegli schizzi di piacere...
allora com'è stato?
-Bello!-
Non roviniamo tutto pensado a poi,
basta cosí,
ognuno per i fatti suoi.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

11 commenti:

  • Anonimo il 15/03/2012 18:10
    questa l'avevo persa... quanto dolore poetessa, dietro queste parole... dolore che è compagno di vita... al poi ci pensa lei...!!!! Terry la tua poesia entra nell'anima... T..
  • Ugo Mastrogiovanni il 10/03/2012 12:43
    Gli orizzonti di Teresa Tripodi hanno sentito il bisogno di attingere al serbatoio preciso del suo io pratico e sincero, non nascosto da falsa pudicizia. Il verso è deciso e spontaneo, piacevolmente fresco, come un fiore appena raccolto.
  • mariateresa morry il 10/03/2012 12:42
    A leggere questi versi mi è venuta un po' di depressione, ma non verso la poesia... anzi essa è talmente efficace che m'ha fatto pensare fin troppo!!
  • Anonimo il 10/03/2012 12:17
    Ficaaa! Triste però la realtà che emerge: sesso e basta, poi chi si è visto si è visto.. Brava Teresa!
  • denny red. il 10/03/2012 03:54
    E dopo.. schizzi istinti pareti..
    Allora..?
    ognuno per i fatti suoi.
    Bella!! Brava Terry, regali sempre.. emozioni.. Ciaoooo...!!!
  • mauri huis il 09/03/2012 23:30
    A volte accade anche così. E non tiriamo in ballo l'amore. Ognuno per i fatti suoi. Basta che non ci sia inganno. Piaciuta
  • loretta margherita citarei il 09/03/2012 20:18
    molto apprezzata complimenti
  • Anonimo il 09/03/2012 17:27
    Allora com'è stato? Dille bello, altrimenti il pupo ci rimane male!
    Brava Teresa, mi è piaciuto il contenuto e come lo hai espresso.
  • senzamaninbicicletta il 09/03/2012 14:27
    bella la poesia, il significato e la morale. proprio brava terry
  • Gianni Spadavecchia il 09/03/2012 14:10
    La parte più bella è il "Non roviniamo tutto pensando a poi"... Giusta.
  • karen tognini il 09/03/2012 13:44
    Wouuuuuuu... succede anche cosi'...
    un fuoco bruciato velocemente.. e poi ognun per se...
    Grande Teresa...
    brava...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0