PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Tu esisti

non ho chi dichiara
guerra alla mia solitudine,
nè chi cinge d'assedio
i pensieri che mi tormentano.

Non ho chi abbatte il muro
dell'incomprensione che mi circonda
con l'arma della poesia

o chi demolisce la gabbia
che stringe il mio cuore
con la forza del suo amore.

Nessuno libera
la mia voglia di vivere
col calore del suo sentimento.

Eppure in questo vivere
fatto d'assenza,
in questo mio piatto mare
dove doloroso appare il viaggio,
s'anima un desiderio d'immenso
che sospinge
al largo le mie stanche vele...

è il sapere che in qualche parte
del mondo tu esisti, amore mio,
e che ti incontrerò.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 22/08/2013 10:55
    Molto apprezzata, complimenti.
  • Raffaele Arena il 11/03/2012 01:26
    Esiste sempre, da qualche parte, in questo o in altri miriadi di mondi qualcuno che continua a pensare qualcuno con amore. Ed esiste anche per l'autrice, che con dire struggente e sensibile riesce ad esprimere più concetti, melanconici, ma con una chiusa legata alla speranza. Piaciuta. Non sei sola!!!!

15 commenti:

  • vania antenucci il 12/03/2012 23:08
    Cara Loretta se una donna combatitivi! Forza, sono con te! un abbraccio! complimenti!
  • claudio meazzi il 12/03/2012 18:56
    Malinconia nel segno dell'amore
    che rattrista l'anima e spera in un
    domani nel sogno! Intensa!
  • roberto caterina il 11/03/2012 18:47
    Nessuno può veramente dire ciò che esiste e quel che non esiste. Sta a te comunque trovare quel mondo dove l'incontro che sembrava impossibile può ancora avvenire..
  • Vincenzo Capitanucci il 11/03/2012 03:24
    Meravigliosa speranza... Tu esisti... L'Or.. sei un'onda di Vita...
  • cesare righi il 10/03/2012 21:14
    Cara Loretta il tuo navigare ti porterà sicuramente a Itica, perché il tuo poetare e' leggera brezza che non fermerà mai il tuo andare. I lestrigoni e i ciclopi non li hai con te. Come nella terra dei Lestrigoni la tua notte sara' molto breve, un grosso abbraccio navigante.
  • Attanasio D'Agostino il 10/03/2012 20:02
    volevo dire: dopo aver letto si belle parole non mi resta che
  • Attanasio D'Agostino il 10/03/2012 20:00
    dopo aver lette si belle parole non che
    un caro saluto e buona domenica sorellina
    Lucia e Tanà.
  • Nicola Lo Conte il 10/03/2012 19:45
    "è il sapere che in qualche parte
    del mondo tu esisti, amore mio,
    e che ti incontrerò."
    Certo che c'è !!!
    Bellissima poesia!!!
  • Marinetta il 10/03/2012 19:01
    Si, il desiderio d'immenso è ciò che ci spinge al largo e ciò che rende possibile l'incontro. Grazie per le bellissime parole
  • Dora Forino il 10/03/2012 18:18
    Il desiderio d'immenso
    sospinge al largo le vele...

    Gradita molto!
  • Aedo il 10/03/2012 18:04
    Sì, non bisogna mai spegnere la fiamma della speranza, cara Lor. Poesia profonda e molto personale.
    Un abbraccio
  • Anonimo il 10/03/2012 17:50
    questa ti cattura dalla prima parola e non si smentisce fino in fondo... bellissima...
  • Rocco Michele LETTINI il 10/03/2012 17:33
    Dal Tuo senno: una delizia di poesia!
  • Anonimo il 10/03/2012 17:12
    Molto bella apprezzata... brava!!!
  • Gianni Spadavecchia il 10/03/2012 17:04
    Esiste. Un'emozione forte e allucinante ti colpirà come ha fatto con me questa poesia.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0