username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Penombra... sovrumana calma

Penombra,
sovrumana calma,
il coraggio di rimanere soli
in una nuova notte
che sta per cominciare.

Un bocciolo fiammeggiante di candela
danza al soffio del mio respiro,
fioca...
ma resiste ed illumina
un cerchio di buio
col suo tiepido alone.

-La luce che vince le tenebre-

Riflettono sul muro
tremanti geometrie,
simmetrie che evocano ricordi
che come esili fili di seta
luccicano... accecandomi...
riflettendo su occhi
imbrillantinati di pianto.

Angoli scuri tutt'intorno,
il nero fitto
di una camera silenziosa.

 

5
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • roberto caterina il 11/03/2012 18:52
    Mi piace, Vilma, questo tuo testo così triste, così coraggiosamente calmo..
  • Gianni Spadavecchia il 11/03/2012 13:26
    Una camera silenziosa che ti provoca sentimenti troppo ardenti ma nello stesso tempo, deboli e inoffensivi.
  • Vincenzo Capitanucci il 11/03/2012 02:57
    Splendida Vilma... in una penombra di sovrumana calma... la luce vince le tenebre... silenziosa la camera...
  • karen tognini il 10/03/2012 20:47
    Bella Vilma... intrisa di tristezza silenziosa...
  • loretta margherita citarei il 10/03/2012 20:13
    la notte pesa x chi è solo molto bella complimenti wilma

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0