PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Un'isola ionica

Tu.
Mi hai sconvolto la vita.

L'amore è sofferenza
ed io non voglio soffrire.

Io sono una persona leale
ed affidabile.
Voglio saperti tranquillo.

Hai dei rimpianti?

Nessuno di noi può dire
cosa ci attende:
io non ho la forza
e la voglia
di porre limiti.
A nulla.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Anonimo il 04/05/2008 08:37
    Bella, veramente bravo...
  • Ugo Mastrogiovanni il 23/06/2007 19:27
    Versi rilassanti, di chi trascrive se stesso nella speranza di vivere la vita che desidera, onesta, calma, senza incubi.
  • Antonio Guizzaro il 15/06/2007 11:40
    Brava Laura. È un monologo.
    Isola ionica... ti aiuto: leggi il mio pseudonimo.
    Grazie
  • laura cuppone il 15/06/2007 11:37
    perchè isola ionica?... dialogo o monologo?
    ... l'amore è la forza!!!
    ciao
    l
  • roberto mestrone il 15/06/2007 09:59
    Ha i toni di un colloquio... se ho ben compreso: tra chi chi non vuol soffrire per amore e chi non vuol por limiti.. a nulla!
    Ro

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0