PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Provo a far si che tu sia

Di nuovo ti racconto
che il mio cuore stanco
di vederti soffrire

continua un battito
per una preghiera
che possa accarezzarti

perchè se ho sbagliato
come ho sbagliato
almeno provo a far si

che il tuo saluto
da questo luogo
ad un altro, sia

il più dolce possibile
nel suono dell'infinito cosmico
nel suono che non perde mai

perchè nonostante
tutti i miei e i tuoi errrori
tu mi hai generato

e mi hai perdonato
come io ti perdono
e ti abbraccio, con affetto

in difetto, strafalcione
e straccione, ma cercando
che il mio commiato

possa portarti pace
possa portarti amore
possa far si che tu sia

ovunque tu sarai
con un sorriso
che regali pace

per un mondo di pace
senza orrori e deliri disumani
che tu, ed io, non possiamo

nemmeno lontanamente
senza esser feriti nel profondo,
capire.

 

6
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Alessandro il 12/03/2012 23:29
    Una dedica, una dolce consolazione. Il tuo cuore palpita di sensibilità e altruismo. Complimenti
  • Elisabetta Fabrini il 11/03/2012 20:06
    Dolcissima dedica... bravissimo, anima sensibile!
  • silvana capelli il 11/03/2012 18:34
    Bella poesia, per una persona che ti ha genarato, molto profonda e sincera, mi ha emozionato, mandagliela!
  • Vilma il 11/03/2012 07:51
    Profonda e significativa dedica

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0