accedi   |   crea nuovo account

Poche gocce di te

non la puoi chiamare pioggia questa...
cade con il timore di infastidirti
come un sogno solo accennato
come memorie che sbiadiscono
un altra persona che non esiste più
ho bisogno di parlare di te
così non sfuggirai mai dal mio cuore
ho bisogno di volere altro
così da non cercare più quella che eri un tempo e ora non sei
vorrei sapere cosa voglio
ti rivorrei...

 

0
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • giorgio lovisolo il 22/12/2013 21:26
    per prima cosa si avverte subito la tua delicatezza nell'esprimere i sentimenti. Il tutto si avverte per gradi: prima, sfumature di sogni e di memorie, poi il dolore si manifesta senza più eufemismi: vorrei solo che tu non avessi vissuto davvero ciò che hai scritto. complimenti

1 commenti:

  • Luca Lapi il 10/03/2013 19:03
    Mi piace!!! Conosco la sensibilità di Riccardo!!! Non ho altro da aggiungere!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0