PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Se ti abbracciassi forte

Spettinata,
confusa e senza forze
dal buio apro lentamente
gli occhi socchiusi alla luce.

Oscilla
un lembo penzolante nella mente.

-Il tuo nome-

Come un elica frulla,
sbatte come angoscia di metallo.
Un frastuono che spacca il cervello
e la pelle dell'anima mi scortica.

Riecheggia il ricordo assordante,
fruga e scava ogni minimo spiraglio
e come palla rimbalza nel mio corpo.

Urlo,
nel silenzio... senza voce.

Mi siedo in attesa che tutto passi.

Scalza,
appoggio i piedi a terra,
lo calpesto, lo stritolo
ma è sempre lì il tuo nome
che dondola dolorante.

A fatica alzo lo sguardo,
l'ennesimo risveglio dove tutto è diverso,
ma nel mio cuore nulla è cambiato.

Tutto si dissolverebbe
se solo tu
... mi abbracciassi forte.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 02/10/2012 11:25
    Sei bravissima! Mi ha dato i brividi... complimenti... tanto è bella che la conservo. I versi sono ben calibrati e di forte intensità. Si evince una grande passione e una dolcezza infinita nella chiusa.
  • Salva il 13/03/2012 07:23
    scordare non si avvicina al cuore perchè ne è sempre pregno di desiderio, anche nel presente visioni d'anima si specchiano perennemente. quando s'ama e si desidera, anche soffrendo, un abbraccio è estasi d'anima e di cuore. ciao Salva.
  • Alessandro il 12/03/2012 23:03
    L'abbandono nel vuoto di senso e di sensazioni. Un abbraccio della persona amata potrebbe risolvere tutto, ma purtroppo non arriva. Resta soltanto un nome sospeso, che aleggia lapidario. Complimenti vivissimi
  • cristiano comelli il 12/03/2012 19:24
    Delicatezza e ricerca dell'amore puro e inscalfibile mi paiono i due tratti dominanti di questa bella poesia. Vero è che quando qualcuno ci abbraccia per vero amore ci sembra di avere il mondo ai nostri piedi ma l'abbraccio lo dobbiamo cercare prima di tutto con noi stessi, con il nostro modo di volerci bene. È questa la condizione per poter davvero cercare abbracci che ci amino, a mio modesto avviso ovviamente. Cordialità e complimenti.
  • Don Pompeo Mongiello il 12/03/2012 16:10
    Nella sua tristezza la saggezza di un componimento impeccabile nello stile e nella forma.

13 commenti:

  • Anonimo il 04/04/2012 23:45
    Un abbraccio forte per per cogliere Amore e allontanare ogni dolore. Versi eleganti, speciali, di Vilma.
  • Anonimo il 13/03/2012 23:13
    "Scalza,
    appoggio i piedi a terra,
    lo calpesto, lo stritolo
    ma è sempre lì il tuo nome
    che dondola dolorante."
    stupenda Vilma... fermo a rileggerla, fermo ad ascoltarti il cuore.
  • Anonimo il 13/03/2012 23:02
    La tristezza che permea questa poesia è tanta quanto la sua bellezza e il rammarico dell'ultima strofa è un urlo muto, ma un urlo
  • stella luce il 12/03/2012 23:20
    molto bella... piena di un dolore forte ed intenso che davvero alle volte con un semplice abbraccio potrebbe finire...
  • Aedo il 12/03/2012 21:59
    Momenti di amore intenso, che riecheggiano nell'anima, al punto da desiderare ancora un abbraccio. Bravissima!
  • loretta margherita citarei il 12/03/2012 20:39
    versi molto belli, gradevole poesia pur se velata dalla tristezza, complimenti wilma
  • Silvia De Angelis il 12/03/2012 17:34
    Un amore lontano che ancora preme e fa gemere l'anima... non si rassegna a una gioia di vita che non ha eguali...
    Versi molto belli, un abbraccio!
  • Roberto Tommasi il 12/03/2012 15:16
    Triste ma bellissima, complimenti!
  • Anonimo il 12/03/2012 15:05
    Bella. Come dicevano i latini "omnia vincit amor"(l'amore vince ogni cosa. A volte, basta solo un po' di amore per far tornare il sorriso e la speranza, ma non tutti lo capiscono. ciao
  • Gianni Spadavecchia il 12/03/2012 14:41
    Bella la parte finale. Un lamento pieno di agonia..
  • mauri huis il 12/03/2012 11:25
    Eterno grido di dolore per una ferita che non si rimargina. Struggente e disperatamente bella.
  • Rocco Michele LETTINI il 12/03/2012 09:39
    Se solo Tu... mi abbracciassi forte... è per lenire la mia commozione a questi Tuoi meravigliosi versi...
  • Anonimo il 12/03/2012 09:04
    Molto bella e coinvolgente... apprezzata...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0