PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il messaggero dell'amore

Divina Musa
sublime Amore
e mia dolce Poesia,
in tanta armonia
e per la tua melodia,
di Te ormai folle,
non hai più scampo
e in piena pazzia
un dì ti rapirò.
Per morbosa gelosia
Ti occulterò
in una profonda segreta,
lungi da occhi indiscreti,
per godere solo io
la tua splendida luce
che ha dato alle mie corde la voce
e finanche ai sensi la pace.
Coprirò i tuoi lamenti
di tenere carezze,
colmerò i tuoi pianti
di limpidi baci
e alle tue rimostranze
ti immobilizzerò
con morbidi abbracci.
Ti lascerò andar via
solo se finalmente
mi darai un nome
e in veste di Cupido,
messaggero dell'amore,
con Te mi farai volare
all'infinito in eterno
verso orizzonti di luce.

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Francesco Andrea Maiello il 12/03/2012 17:47
    La Musa è l'Amore della Poesia, la Musa è la Poesia dell'Amore, l'Amore è la Musa della Poesia, l'Amore è la Poesia della Musa, la Poesia è la Musa dell'Amore, la Poesia è l'Amore della Musa!
    Caro Rocco, invertendo l'ordine dei fattori il significato è sempre lo stesso al pari della proprietà commutativa in aritmetica-verità matematica (invertendo l'ordine dei fattori il prodotto è sempre lo stesso!) Grazie per lo spunto
  • Rocco Michele LETTINI il 12/03/2012 10:37
    Il messaggero dell'amore... è il Tuo, il Nostro... è l'oggi e il domani col suo calore e i suoi colori... Questo il messaggio carpito leggendo la Tua magnifica...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0