PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Libero tra le catene

Penso ed urlo alla musica che copre i miei pensieri senza molto successo.
Così inizia un altro giorno, con sorrisi inventati e invisibili "sto bene";
anche perchè non ho scelta, la gente ha di meglio da fare che ascoltarmi...
E urlo cercando un riparo per le lacrime che scorrono tra i pensieri,
cercando riparo dai graffi che il cuore tenta di ricucire.
Sovrasto il Mondo esterno che si sente impotente di fronte al mio sfogo...
Canto, canto, ed alzo più la voce, urlando al cielo,
contro le strade trafficate, contro i passanti;
sputo i pensieri più soffocanti rendendomi debole...
Ma, urlando le frasi di quelle canzoni, mi sento libero.
Avverto odore di poesia e le sensazioni si fanno più fitte;
ricevo batoste dal sole che mi tormenta chiedendo un sorriso...
Mi chiudo in stanza, cuffie nelle orecchie, e si parte per un Universo da me inventato.
E mi sento libero dal Mondo, che dolce sensazione,
libero tra le catene del cuore che mi spinge nell'oscura verità.
Mi sento libero tra le catene della realtà che mi esorta a non sognare ad occhi aperti,
a non immaginare ciò che forse mai avverrà;
ma preferisco illudermi e per un attimo liberarmi da quelle odiose e strette catene.
Mi sento libero tra le catene dell'anima che urlano perdono,
mi sento libero tra le catene che mi trattengono nel Mondo reale,
quello con cui convivere.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenza il 15/03/2012 13:04
    Beh che dire di fronte a tanta rabbia, la si sente come una fitta al cuore. Si entra attraverso la descrittiva giornata e si viene catapultati direttamente al punto di arrivo lasciando poco spazio all'immaginazione e rendendo parte attiva lo spettatore che "legge". Contaminazione di amarezza e augurio per un momento che spero passi o sia passato presto. Bravo
  • Don Pompeo Mongiello il 15/03/2012 10:17
    Veramente incantevole nella forma e stile, come nel contenuto.

11 commenti:

  • Federica Cavalera il 22/03/2012 09:57
    bene coinvolgi parecchio con questo componimento incalzante è un periodo particolare per te a quanto pare quindi insisti nello scrivere che escono dei piccoli capolavori quando ci si lascia avvolgere dalle emozioni senza dar retta troppo alle regole della poesia. Nella poesia a volte si trova la forza per continuare e per focalizzare meglio la propria vita e prendere anche la forza per continuare.
  • mauri huis il 16/03/2012 17:47
    Uhmm, non credo che questa sia rabbia, ma insofferenza. Ma è meglio così, credi, e fai bene a doparti di musica e illusioni. Da questa dipendenza non smettere mai. È l'unico gerovital che funzioni. Ciao Spada
  • Anonimo il 15/03/2012 22:18
    Molto, molto sentita Gianni e ti comprendo benissimo... anch'io ho passato momenti così.
    "... anche perchè non ho scelta, la gente ha di meglio da fare che ascoltarmi..." La maggior parte della gente, purtroppo, non sa e non vuole ascoltare...
    Sappi però, se vuoi... io ci sono per ascoltarti.

    Molto intensa e vera la tua poesia.
  • Johnny de Gennaro il 15/03/2012 16:06
    gio davvero complimenti.. questa poesia è meravigliosa! solo una cosa nn va bene.. chi ti ha detto che nessuno ti ascolta?? io sono qui apposta!! sei un mio amico se non lo facessi non sarei tale u. u quando vuoi sono qui.. ^^
  • stella luce il 14/03/2012 22:28
    versi stupendi Gianni... e sogna e nn smettere mai di sognare... ed urla urla per farti ascoltare...
  • Ada Piras il 14/03/2012 21:45
    La musica un ottimo sfogo.. riesce ad attraversare la sofferenza.
  • loretta margherita citarei il 14/03/2012 20:31
    apprezzatissima molto piaciuta
  • Rossana Russo il 14/03/2012 18:49
    Tesoro :') la musica è un ottimo mezzo di sfogo.. ma parlarne è tutta un'altra cosa.. Sai che per te ci sono.. in qualunque momento <3 Ti voglio bene <3
  • Vincenzo Capitanucci il 14/03/2012 16:21
    Bellissima Gianni... libero nell'Anima... libero nel Mondo reale...
  • karen tognini il 14/03/2012 15:14
    Letta d'un fiato... sofferta.. ma bellissima...
    hai la forza dei ragazzi sensibili della tua eta'... in un mondo che incatena l'anima...
    Bellissima Gianni...
  • Anonimo il 14/03/2012 15:12
    Con la musica cerco di attutire la voce dei miei pensieri, mentre in loro nascondo le mie lacrime ed urlo al cielo al mondo intero la mia debolezza. Solo sttraverso la musica riesco a farmi ascoltare e nella musica trovo poesia libertà e con lei faccio meravigliosi viaggi. Il cuore e l'anima liberi da catene che cercano di trattenermi in un mondo reale.
    molto bella Gianni mi sono permessa di viaggiare tra i tuoi versi... un abbraccio dolce poeta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0