PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Distesa sul prato

Un prato ormai stanco
attende di essere calpestato
da scarpe ferrose
di uomo cresciuto tra dolci difetti.
Incurante del suo andare
distrugge ogni vita
fiero del suo virile passo
attento solo al suo lussurioso piacere.

Un prato vergine e desideroso d'amore
da nessuno ancora violato
sta per essere calpestato
da colui che con fragili scarpe di ferro
è riuscito ad abbattere il cancello.

Distesa, inviolata
davanti al suo ansimante respiro
viene calpestato il suo desiderio
una mano ora arriva a fermar la sua corsa
che lui sposta bloccandola a terra.

Distesa ora resta su quel prato
dal colore di vita
dal profumo infinito.
Lui non l'ha mai toccata
non ha assaporato la gioia del prato
le dolci labbra non ha mai baciato.

Amore mi credi
lui non mi ha mai calpestata.

 

4
5 commenti     5 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • giuliano cimino il 22/03/2012 16:03
    toccante trasparente e malinconicamente triste, delicatezza da ogni parola, che descrive la purezza che va via.. e non torna, non tornerà più
  • Raffaele De Masi il 21/03/2012 11:47
    Prima o poi la purezza viene cancellata, sostituita da ciò che è contaminato. Ci si rende conto alla fine che la perfezione sopraggiunge nell'imperfezione. Quel prato verde, calpestato o meno, sarà sempre verde.
    Molto bella, naturalmente il vero significato lo conosce esclusivamente l'autore, ho descritto la sensazione che ho percepito di persona.
  • Anonimo il 17/03/2012 14:13
    d'altri tempi... delicat... elegante... sofferta.. un piccolo capolavoro in poesia! Frivolous
  • Auro Lezzi il 16/03/2012 09:54
    No non ti credo... L'amore può rasentare l'assurdità.. Il tuo prato non meritava simil tagliaerba...
  • Don Pompeo Mongiello il 15/03/2012 10:56
    Un serto floreale e ben meritato sul tuo capo io pongo per questa tua eccezionale!

5 commenti:

  • Anonimo il 22/03/2012 12:27
    ma che bella la chiusa "Amore mi credi lui non mi ha mai calpestata." bellissima poesia.
  • Anonimo il 15/03/2012 19:22
    Mi ha colpito profondamente la tua poesia, Stella. Non ho parole. Scritta con molto intesità ed espressione.

    Stellina... un abbraccio.
  • mauri huis il 14/03/2012 23:45
    Ora ho capito bene, e apprezzo ancora di più. E mi fa ancora più schifo quel non voglio nemmeno nominare. Un abbraccio forte.
  • stella luce il 14/03/2012 23:40
    Maurihuis... quando accadono certe cose, nelle donne resta il senso di colpa anche se colpa non ne hanno affatto e ti ritrovi davanti a chi ami davvero a doverti giustificare... sono versi difficili ma per me molto importanti... ciao e grazia
  • mauri huis il 14/03/2012 23:37
    Credo di aver capito, ora, ma continuo a non capire la chiusa finale. La poesia è comunque bella e mi piace. Complimenti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0