PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Folle

Folle

giro su me stesso
otto volte al giorno
cosi che i miei occhi
non si possano bloccare

salto in alto
quattro volte al giorno
cosi che le mie gambe
non si possano fermare

canto a squarciagola
due volte al giorno
cosi che la mia lingua
non si possa più frenare

vivo senza pensare
una volta al giorno
cosi che il vostro stupore
possa sostituire il mio

 

2
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Flavia Castelli il 11/06/2012 02:52
    Il folle è sicuramente quello che vive più di colui che si reputa normale. Piaciuta!
  • stella luce il 14/03/2012 22:48
    la solitudine della follia... nei gesti strani della vita spesso si ritrova la spiegazione delle nostre follie... nei gesti strani di un folle spesso si ritrova la sua solitudine...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0