PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il demone in Vaticano

Tomo tomo,
zitto zitto,
con angiologhe sembianze
lo Male
fra le alte mura vaticane
penetrato è
scompiglio portandovi.

 

3
4 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Antonio Garganese il 07/08/2012 07:34
    Ciò che dici esiste davvero ma in quei luoghi si nasconde meglio, quindi, è più pericoloso.
  • Rocco Michele LETTINI il 15/03/2012 08:39
    Il demone ci assale ovunque... Ricacciarlo... un'impresa! Con tutte le nostre debolezze... Dalle nostre dimore al Vaticano... è continuo scompiglio... Chi lo trafiggerà?

4 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 16/03/2012 10:43
    Il Male ed il Bene... sono ovunque... in ogni uomo... ma sembra che al Vaticano... ha preso la sua residenza fissa...

    Bravo Don...
  • Alessandro il 16/03/2012 00:09
    Apprezzata e pienamente condivisa.
  • loretta margherita citarei il 15/03/2012 17:37
    mi pare che è dappertutto non solo lì, bravo don
  • senzamaninbicicletta il 15/03/2012 09:24
    sottile e feroce complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0