PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ascolta questo silenzio... ascolta

Ascolta...
Ascolta questo silenzio
sentirai le mie parole.
Ascolta...

Cullami accarezzando l'iride
con il tuo sguardo

Abbracciami per lenire antiche ferite
e sogni perduti

Portami nella striscia di sole
che scalda la solitudine

Sfiorami come l'alba sfiora la notte
con il suo danzare di luci

Svestimi lentamente
con il selvaggio odore
della tua nuda pelle

Danza con il mio corpo
in un vortice armonioso

Ascolta...
Ascolta ancora...
la quiete di questo silenzio... ora

 

l'autore Vilma ha riportato queste note sull'opera

una... delle prime poesie che ho scritto nella mia vita...


8
9 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 15/03/2012 20:20
    Complimenti, se era una delle prime. Bella è una nenia non-nenia. Il verbo all'inizio è come il primo passo di una danza, e fa da preludio alla musica che verrà. Bello il senso cantilenante che ti culla e aiuta a sognare, aiuta a sentire il sentimento che esala da ogni verso. E anche il silenzio diventa musica e la parola diventa desiderio. Sensuale, ma con dolcezza, erotica ma soffice. Questa poesia indica una persona che sin dai primordi ha imparato a giocare coi sogni. I complimenti sono ben poca cosa.
  • senzamaninbicicletta il 15/03/2012 09:23
    Bella questa poesia, ma sai che sono sincero e quindi ti dico che non è delle tue migliori benché il livello sia estremamente elevato. In particolare ti suggerirei di non incalzare la strofa con un verbo passando alla spiegazione nei due versi che seguono:
    "Cullami accarezzando l'iride
    con il tuo sguardo"
    oppure
    "Abbracciami per lenire
    antiche ferite e sogni perduti"

    e così via...

    Comunque una bellissima poesia il tuo stile inequivocabile e riconoscibile. Brava
  • Auro Lezzi il 15/03/2012 09:05
    Bhè l'ottima qualità si vedeva sin dall'inizio...
  • Rocco Michele LETTINI il 15/03/2012 08:47
    Emozionevole Vilma questa Tua neonata... nella speranza che tutti ascoltano la quiete di questo silenzio... (giustissimo)ora... e ogni cuore si apra a chi mostra mille ferite in tanti sogni perduti... oggi irrealizzati!!! Ossequi Vilma... Ossequi!!!

9 commenti:

  • mauri huis il 16/03/2012 15:39
    Infatti ha un po' il tenore delle prime opere: il timore di non essere ben compresi e l'ansia di comunicare quante più cose possibili. C'è roba, qui, per lameno tre o quattro poesie. Comunque senz'altro complimenti, perchè la classe di solito si vede fin dal principio. Ciao Vilma.
  • Alessandro il 16/03/2012 00:12
    Sensualità selvaggia, consumata nel silenzio. Una passione incalzante nella tenera armonia. Ottima
  • Anonimo il 15/03/2012 18:49
    Bella!
    Un dolce sentire
    cullami.. portami..
    ascolta.. la quiete
    di questo silenzio..
    ora.
    Brava! già da allora..

  • loretta margherita citarei il 15/03/2012 17:39
    quanta dolcezza in questi versi, bella
  • Gianni Spadavecchia il 15/03/2012 15:57
    Eri brava fin dall'inizio.. Molto malinconica. o almeno a me ispira ciò. Piaciuta.
  • Alessia Torres il 15/03/2012 15:01
    Istanti di ammaliante sentire, nella magia della passione incalzante, vissuta attraverso il pacato filtro della poesia.
    Bella e magnetica!!
  • stella luce il 15/03/2012 14:58
    Ascoltare il silenzio... se esso porta quiete... bei versi
  • Anonimo il 15/03/2012 11:28
    il buongiorno si vede dal mattino e si vedeva gia' con le prime poesie la tua bravura.
  • Anonimo il 15/03/2012 10:09
    nel silenzio udirai parole, cullami abbracciami nella quiete del silenzio... vilma piena di sentimento molto bella...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0