accedi   |   crea nuovo account

Cuore di ferro e sangue

Iron and blood.
Il cuore parla, urla, canta e si dispera.
Se non vuoi far altro che fuggire dalla realtà
cosa speri di trovare, limitandoti a scappare?
Chiedi consigli, pareri e risposte. Fiori verdeggianti
in un prato ormai arido e secco. Non c'è niente da fare.
Se non curi un seme, non crescerà mai un albero.
Cosa voglio dire? non c'è niente da dire.

Iron and blood.
Hai paura, non sai cosa fare. I miei sono consigli duri.
Lo so, non è difficile, e nessuno è perfetto.
Ma non si può scappare, fuggire, continuare ad amare
se il cuore chiede tregua, pausa, quiete e guarigione.
Ciò che perdi, lo ritroverai, non temere.
Ma non posso fare altro che darti parole, incongrui
difetti di una natura umana troppo sbagliata.
Ma è l'essere sbagliati che ci rende umani.

Iron and blood.
Se rendessi il tuo cuore di ferro e sangue, credi forse
che smetteresti di soffrire? Il dolore è tuo, non sei tu
ad appartenere al dolore. Dominalo e non lasciarti dominare.
Trovare un sostituto, una fuga, un luogo sicuro e incoraggiante.
Tutto questo potrebbe sparire in un istante, ne sei consapevole?
E allora datti tregua, datti pace e aspetta un istante.
Se smetti di correre, nessuno ti recriminerà.
Anche se non vuoi ascoltarmi, resta un attimo in silenzio
e aspetta.

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Anonimo il 15/03/2012 17:29
    Una riflessione tanto profonda quanto vera. La fuga dalla realtà non serve per vivere la realtà stessa, per farci crescere. Complimenti!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0