username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Disperazione, la Luna e Ricordi di ciò che era

Sotto la Luna splendente,
urla disperate di una Ragazza,
corri, corri più veloce che puoi,
anche se non hai più fiato corri,
le ombre della Notte non perdonano,
i Ricordi non hanno mai avuto pietà,
non c'è nessun dio che ti aiuti,
non esiste più nessun dio a cui chiedere perdono.
Sotto la Luna splendente,
il Dolore attanaglia il Cuore Puro di una Ragazza,
corri, corri più veloce che puoi,
anche se l'intero tuo corpo dovesse cadere a pezzi corri,
immergerò questo Mondo nel Sangue,
immergerò questo Mondo nella Disperazione della Rinascita,
le ombre della Notte calano implacabili,
i Ricordi tornano inarrestabili,
non c'è più nessun dio che verrà a salvarci,
non esiste più nessun dio che ci concederà la Redenzione.
Sotto la Luna splendente,
c'è chi corre per salvarsi la vita,
c'è chi corre per punire chi gli ha portato via tutto.
Sotto la Luna splendente,
c'è chi implacabile come un sospiro d'Amore riduce in cenere ogni cosa.
Correte, qualsiasi cosa succeda continuate a correre.

 

1
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 15/03/2012 14:45
    Meravigliosa nella forma e nel messaggio...

1 commenti:

  • Regina Ghiglietti il 15/03/2012 19:54
    Buona sera Rocco felice di ritrovarti grazie sei sempre fin troppo gentile anche quando io non penso di aver fatto poi così un bel lavoro arrivi tu e mi fai ricredere

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0