accedi   |   crea nuovo account

Cadenza d'inganno

Se io potessi avvicinarmi
non così disinnamorato
alle nere porte del ritorno
a casa
potrei dire che hai ragione
ad irritarti delle onde del
lago che promettono
una cadenza
d'inganno

che mi fa abitare
in un luogo diverso
costruito con sapienza
quasi fosse stato
conosciuto
da sempre e
dove tutto appare normale
vero..

Nata senza sagacia
la promessa
di un amore nuovo
sarà lì
nel coro delle preghiere
non esaudite
fino a che il tempo del vero ritorno
verrà senza gioia
come un astro
ancora una volta sprecato

come un abbraccio che non può
colmare la mia voglia di
ombra.

 

6
7 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 21/03/2012 15:53
    Poesia con cadenza di altri tempi, con un contenuto non da meno.

7 commenti:

  • Don Pompeo Mongiello il 31/03/2012 14:12
    Confermando ogni mio commento e recensione ti inviterei a scrivere di più.
  • Don Pompeo Mongiello il 27/03/2012 19:00
    Un laudo sincero per questa tua tanto tanto bella!
  • Vilma il 15/03/2012 22:59
    splendida poesia... molto intensa
  • Anonimo il 15/03/2012 18:51
    Molto bella complimenti... apprezzata...
  • Anonimo il 15/03/2012 18:46
    Ne è valsa la pena di leggere questa bellissima poesia. Molto intensa. Bravo.
  • Rocco Michele LETTINI il 15/03/2012 18:24
    Mirabili questi Tuoi versi, scorrevoli nel linguaggio.
  • loretta margherita citarei il 15/03/2012 17:49
    veramente splendida complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0