accedi   |   crea nuovo account

Pensieri che non devo

A sentire questo mare ancora vivo,
che s'infrange su pensieri che non devo,
che non devo.

Ai volti vuoti,
agli eterni inanimati,
ai gesti intrecciati,
di silenzi immotivati.

Ti resterà soltanto una parola,
per spiegarmi il dovere,
quando ancora non si prova.

Sei mai stata da sola per un'ora?
Hai mai toccato il fondo,
di una vita intera?

... e se ancora non capisci,
prenditi per mano,
portati dove il sole non ti colpisce.

Sei mai stata da sola per un'ora?
Vedrai che la vita ti spiegherà,
la vita ancora.

Delizierai il prossimo con la tua presenza.
Sopra l'imbarazzo tuo tagliente,
di avermi di fronte.

 

3
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • denny red. il 16/03/2012 00:34
    ti resterà soltanto una parola..
    .. e se ancora non capisci
    prenditi.. portati..
    vedrai che..
    Piaciuta! Elia, Ben Scritta! Brava!

  • stella luce il 15/03/2012 23:29
    Sei mai stata da sola per un'ora?
    Hai mai toccato il fondo,
    di una vita intera?
    bellissimi anche se tristi questi tuoi versi...
  • elia zebe il 15/03/2012 20:06
    Grazie!!
  • Rocco Michele LETTINI il 15/03/2012 20:00
    Delizierai il lettore con la Tua poesia, Elia.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0